Dopo 10 anni di amministrazione, la Lista Cittadini per Villasanta torna a chiedere il consenso agli elettori forte di quanto realizzato e di quanto è in via di risoluzione, a partire dall’Area Nord e dall’asilo Tagliabue.
Ora ci preme illustrare la nostra idea di Villasanta perché senza una visione chiara non ci può essere miglioramento.
Il nostro programma parte da alcuni punti fermi: siamo poco più di 14.000 abitanti, è il numero giusto per un paese come il nostro, contenuto in 6 km quadri. Se crescessimo ancora, la popolazione diventerebbe troppo fitta e i servizi insufficienti.
Per mantenere l’equilibrio, la nostra urbanistica non prevederà crescita edilizia ma solo rigenerazione e risanamento di edifici esistenti. Non ci sarà consumo di suolo: le aree verdi resteranno tali, la Lombarda Petroli sarà in gran parte bosco urbano, ci valorizzeremo come porta di accesso al Parco Reale e ciò andrà a vantaggio anche dei nostri negozi, che sono di per sé un centro commerciale naturale.
Non saremo solo verdi ma anche sostenibili: le comunità energetiche e solari saranno le benvenute, i consumi degli edifici comunali verranno ridotti per un ciclo virtuoso di benefici ambientali e economici.
Siamo sicuri che la cultura sia qualcosa di indispensabile, che serva ad aprire la mente e sentirsi liberi: manterremo alta l’offerta e saremo attrattivi per gli operatori del settore; la nostra scuola avrà a cuore l’integrazione di tutti gli scolari e la qualità dell’istruzione.
Non c’è futuro senza le nuove generazioni: favoriremo l’accesso dei giovani alla casa, potenzieremo i servizi di supporto alle famiglie.
Un paese giusto rispetta e non lascia indietro gli anziani e i più deboli, si ricorda dei loro diritti e si prende cura delle loro esigenze e fragilità. Combatteremo la solitudine e l’emarginazione creando occasioni per stare insieme.
Questo è il nostro impegno!